IT  EN     




BIOEDILIZIA E SOSTENIBILITÀ

La nostra produzione rappresenta un’eccellenza per quanto riguarda la sostenibilità, sia ambientale che sociale.

Per quanto riguarda la prima, possiamo con sicurezza affermare che il cotto Stefani è completamente biologico e prodotto principe per la bioedilizia, in quanto tutte le materie prime sono a km 0 e tutto il processo avviene in modo da avere impatto ambientale prossimo allo 0.

L’impasto usato per i manufatti è costituito da acqua piovana, che si raccoglie in uno stagno durante la cattiva stagione, e terra della nostra cava, costituita da un’argilla dal bassissimo contenuto di radioattività naturale (vedi certificazioni); mai come in questo caso è dunque veritiera la definizione di un lavoro a km 0.

Nessun’altra sostanza viene aggiunta.

Non solo, ma l’energia elettrica utilizzata è prodotta dal nostro impianto fotovoltaico e quella termica dai pannelli solari installati all’interno della fornace, quindi possiamo parlare veramente di un’azienda a impatto 0.

Lo stampaggio dei vari formati viene effettuato totalmente a mano introducendo e pressando la creta in stampi di legno, e l’essiccazione successiva avviene in maniera completamente naturale all’aria.

La cottura avviene usando legno nostrano, scarto delle aziende boschive circostanti.

Come si vede quindi nessun prodotto di sintesi entra minimamente nel processo produttivo.

Oltretutto il cotto Stefani, grazie alle sue caratteristiche tecniche, rende l’abitazione in cui viene utilizzato coibentata acusticamente e termicamente, portando quindi ad un notevole risparmio energetico ed economico, oltre che un benessere abitativo superiore agli altri materiali da costruzione.

Altrettanto importante è per noi l’aspetto sociale, testimoniato, oltre che dal continuo impegno per la massima sicurezza e benessere sul lavoro, da progetti che mirano alla solidarietà ed alla cooperazione internazionale, quali ad esempio il programma “Mattoni per la Palestina”.



PAGINE CORRELATE

CERTIFICAZIONI

LAVORAZIONE

TETTI